DIGITAL-IAT 

Centralina Aggiuntiva per Moto con APP di gestione

 

NTE centralina aggiuntiva Digital Iat p3 c

 nte centralina piu potenza more power moto

Leggi di più...

 nte centralina risparmio carburante consumi ridotti moto

Leggi di più...

 nte centralina aggiuntiva plug e play

Leggi di più...

 nte centralina aggiuntiva connettori originali plug

Leggi di più...

 nte centralina aggiuntiva timer warm up

Leggi di più...

 nte centralina aggiuntiva stand alone system

Leggi di più...

 nte centralina applicazione bluetooth

Leggi di più...

 nte centralina aggiuntiva processore high end 40 Mhz

Leggi di più...

 

Linea 960 px

 

NTE centralina aggiuntiva Digital Iat aperta
Interno Centalina DIGITAL-IAT 

NTE centralina aggiuntiva Digital Iat Temperatura Aria con scatolaContenuto della Confezione

Da oggi puoi dire basta alle mappature su banco a rulli oppure a costose centraline aggiuntive per la tua moto, adesso hai un'alternativa decisamente più valida, economica e semplice. Scegli la Super Mappatura della nuovissima DIGITAL-IAT, una centralina aggiuntiva professionale Full Digital nata per uso agonistico ed installabile su tutte le moto ad iniezione.

I vantaggi sono equiparabili o superiori a quelli ottenuti da un'ottima mappatura su banco prova ed è una modifica completamente reversibile che permette in pochi minuti, il ripristino delle condizioni originali della moto senza invalidare la garanzia ufficiale.
La modifica della carburazione e della fasatura dell'anticipo di accensione è operativo su tutto l'arco di erogazione del motore.

La DIGITAL-IAT essendo autoadattativa, permette di modificare direttamente i parametri della Centralina Originale (ECU) avendo la certezza di non creare nessun problema al propulsore della tua moto, in quanto nulla può essere meglio dell'elettronica originale, sviluppata ad hoc dai tecnici della casa madre!
A differenza della mappatura, la centralina DIGITAL-IAT è riutilizzabile su tutti i tipi di moto.

Invece per chi cerca una Centralina Aggiuntiva per moto più economica, ma ugualmente valida, troverà sicuramente interessante leggere le caratteristiche tecniche della nostra nuovissima ANALOGIC-IAT.


freccia rossaSe hai installato sulla moto un filtro dell'aria sportivo, uno scarico più aperto o vuoi semplicemente:

✔ Un significativo incremento di Coppia e Potenza.
✔ Un motore più pieno, più fluido e lineare ai regimi medio bassi senza buchi di erogazione.
✔ Una maggior rapidità di risposta alle richieste dell'acceleratore.
✔ Un notevole ridimensionamento dell'effetto ON/OFF.
✔ Un'erogazione più regolare e godibile in tutto l'arco di utilizzo, con un allungo e una progressione vigorosa.
✔ Migliorare lo smaltimento del calore in tutte le condizioni, soprattutto per le moto con classe di inquinamento Euro 3 e 4.
✔ Eliminare le pericolose detonazioni (battiti in testa) che si possono manifestare quando ci capita un combustibile particolarmente povero di ottani.

La nuova DIGITAL-IAT è una centralina aggiuntiva gestita da un moderno Processore che la rende unica sul mercato ed è dotata di una Mappatura personalizzata per ogni singolo modello di moto.
È compatta, si presenta all'interno di un robusto contenitore in ABS di ridottissime dimensioni, è completamente resinata ed è immune a umidità e vibrazioni.
Con la APP installata sul tuo Smartphone, puoi gestire il Rapporto Stechiometrico e di conseguenza l'anticipo di accensione in modo preciso rendendo il motore regolare, brillante e vigoroso.

  

NTE centralina aggiuntiva digital iat con app per Smartphone b

Schermata della App DIGITAL-IAT

  

Nella parte superiore della APP troviamo i pulsanti/frecce G e M che vanno a modificare la carburazione e quindi il rapporto stechiometrico della miscela Aria/Benzina. C'è un pratico strumento analogico coadiuvato con delle pratiche caselle con numerazione digitale.
Del valore stechiometrico impostato, troviamo l'equivalenza anche con il Lambda [λ] e con la percentuale di benzina che si aggiunge all'iniezione.
 
Il modulo delle Temperature mostra quella reale dell'aria aspirata dal motore e quella modificata che stiamo inviando alla centralina della moto.
 
Il modulo Incremento Anticipo ci mostra in modo grafico la variazione.
 
In basso troviamo il modulo del Timer Warm-up che è utile se il motore a freddo non gira in modo regolare e permette, nel tempo impostato (da 1 a 10 minuti), di portare la taratura progressivamente a quella indicata.
 
  

Linea 960 px

 SELEZIONA IL MODELLO DELLA TUA MOTO

 

La confezione comprende:

freccia biancaCentralina DIGITAL-IAT

freccia biancaAPP per Android o iOS

freccia biancaCablaggio dedicato

freccia biancaManuale di uso ed installazione

freccia biancaMateriale per l'installazione

 

DIGITAL-IAT in offerta Promozionale,

solo per pochi giorni con il 50% di

sconto e spedizioni GRATIS.

 

freccia rossa euro 2 DIGITAL-IAT a soli €398,00 € 199,00

freccia rossa euro 2 DIGITAL-IAT con APP per Android o iOS

                            a soli €498,00 €249,00

Pulsante Acquista Ora




 

  

 

Se vuoi continua a leggere e approfondisci il funzionamento della DIGITAL-IAT...

In questa sezione approfondiremo il funzionamento della centralina DIGITAL-IAT con delle spiegazioni un po' più tecniche suddivise nei seguenti argomenti:

  • DESCRIZIONE TECNICA DELLA CENTRALINA
  • LA CENTRALINA E LA GESTIONE DELL'ANTICIPO ACCENSIONE
  • LA CENTRALINA E LA GESTIONE DELLA SONDA LAMBDA
  • CENTRALINA DIGITALE CONTRO CENTRALINA ANALOGICA

 

DESCRIZIONE TECNICA DELLA CENTRALINA

La centralina dopo l’installazione è pronta per poter gestire al meglio il sensore di temperatura aria aspirata IAT e comunicare con la centralina originale (ECU) della moto.

La centralina DIGITAL-IAT va a modificare il segnale che indica alla ECU la temperatura dell’aria aspirata.

Per la ECU conoscere la temperatura dell’aria aspirata è di fondamentale importanza perché, con la variazione della temperatura dell’aria aspirata, varia la densità della stessa, quindi varia la quantità d’aria contenuta nello stesso volume aspirato dal motore. Nello specifico, diminuendo la temperatura dell'aria, aumenta la sua densità. Questo significa che nello stesso volume di aria aspirata, se questa è più fredda, ce n'è sarà contenuta di più.
Se prendiamo come esempio approssimativo una diminuzione della temperatura dell'aria di 20°C con il 50% di umidità, avremmo una densità della stessa maggiore di oltre il 7%.

Andando a modificare questo parametro, e nello specifico indicando alla ECU che l’aria aspirata è più fredda, la ECU inietterà più benzina per compensare il teorico aumento di massa dell’aria aspirata e mantenere costante il rapporto stechiometrico a 14.7 grammi di aria aspirata per 1 grammo di benzina iniettata. Poi nella realtà la temperatura dell’aria aspirata non cambia, non aumenta la sua massa e quindi ci sarà un eccesso di benzina e si va a modificare automaticamente il rapporto stechiometrico ingrassando la miscela aria/benzina aspirata.
I valori indicati dalla centralina inerente il rapporto stechiometrico, sono calcolati matematicamente partendo dal presupposto che la ECU della moto abbia una mappatura che lavori sul rapporto Aria/Benzina pari a 14.7:1.

 

LA CENTRALINA E LA GESTIONE DELL'ANTICIPO ACCENSIONE

La centralina DIGITAL-IAT va ad aumentare, in modo indiretto, anche l’anticipo di accensione e questo è fondamentale per un corretto funzionamento della moto.

Ingrassare la miscela Aria/Benzina senza aumentare l’anticipo di accensione, porta diversi svantaggi ed in primis la penalizzazione delle prestazioni in rapporto alla benzina utilizzata.

Anticipare l’accensione è fondamentale in quanto maggiore è la quantità di benzina iniettata in camera di combustione, maggiore sarà il tempo necessario affinché questa benzina bruci completamente e correttamente. La ECU è programmata per fare questa cosa e quindi compensa la maggior quantità di benzina iniettata anticipando l'accensione.
Se non andassimo ad aumentare l’anticipo dell’accensione, la miscela Aria/Benzina impiegherebbe più tempo a bruciare completamente e questo porterebbe il picco di pressione massima a svilupparsi troppo in ritardo nella fase di espansione, buttando via così una parte di lavoro/energia della combustione.

Le centraline aggiuntive sul mercato che lavorano solo sulla Sonda Lambda, modificano il rapporto stechiometrico, ma non modificano l'angolo di anticipo di accensione ed inoltre sono efficaci solo quando si viaggia a velocità costante sotto i 3500/4000 giri/min.


LA CENTRALINA E LA GESTIONE DELLA SONDA LAMBDA

La Sonda Lambda svolge una funzione importante nella gestione del rapporto stechiometrico della miscela Aria/Benzina aspirata. Questa sonda permette di rispettare il rapporto stechiometrico di 14,7:1 e quindi è di fondamentale importanza per omologare una moto ai fini del rispetto delle norme antinquinamento.
Teniamo presente però che i motori da competizione, in base alle loro configurazioni e applicazioni, trovano il massimo delle prestazioni con un rapporto stechiometrico che va da 12:1 a 12,5:1. Chiaramente queste moto non devono superare le normative antinquinamento Euro 4.

Ora penserete, come fa la centralina DIGITAL-IAT a modificare la carburazione e quindi il rapporto stechiometrico e ad ingrassare la miscela Aria/Benzina aspirata se c’è la Sonda Lambda che mantiene costante il rapporto a 14,7:1?
La risposta a questo quesito è semplice ed è dettata dalle caratteristiche tecniche della Sonda Lambda stessa.

La Sonda Lambda svolge un lavoro indispensabile ai fini dell’inquinamento, però ha un piccolo “difetto”, è un po’ lenta nella risposta, complice anche l’impianto di scarico. Per questo può essere utilizzata solo in un determinato range di giri (di solito fino ai 3500) e solo ed esclusivamente ad un regime di rotazione del motore costante.

Infatti le normative antinquinamento obbligano i costruttori all’utilizzo della sonda lambda per definire il rapporto stechiometrico e quindi i livelli di inquinamento, solo quando il mezzo viaggia a velocità costante, fino ad un determinato numero di giri e con la manopola del gas parzializzata e ferma.

Riflettendo ci rendiamo conto che non potrebbe essere diversamente, in quanto la lentezza della risposta della sonda lambda e di tutto il sistema di scarico renderebbe tecnicamente impossibile gestire il rapporto stechiometrico in tempo reale in una situazione dove il motore si trova in una fase di regime di rotazione dinamico (in accelerazione) e/o con la manopola del gas a pieno carico o comunque in una situazione non statica.
In tutte queste situazioni, la centralina della moto lavora e gestisce la carburazione con la mappatura interna, i vari sensori necessari ed escludendo da questi la sonda lambda.

Dopo aver letto questo, è d’obbligo fare una riflessione…

Quando viaggiamo con il motore ad un regime costante e gas parzializzato, la sonda lambda ci aiuta ed imposta un rapporto stechiometrico di 14,7:1 come vogliono le norme antinquinamento e come è giusto che sia, in quanto ingrassare la carburazione ad un regime costante mentre si viaggia in tranquillità non ha molto senso.

In tutte le altre situazioni, quindi mentre viaggiamo a velocità sostenute, mentre percorriamo una strada tortuosa, mentre siamo in leggera accelerazione o a pieno gas, la nostra DIGITAL-IAT entrerà in funzione immediatamente e gestirà la carburazione come abbiamo deciso noi, con tutti i relativi vantaggi che ne conseguono.

 

CENTRALINA DIGITALE CONTRO CENTRALINA ANALOGICA

La nostra DIGITAL-IAT è ad oggi l'unica centralina DIGITALE in commercio che lavora con la sonda IAT, meglio conosciuta come Sonda di Temperatura Aria Aspirata. Alcune centraline analoghe lavorano sempre sullo stesso sensore, ma vista la non linearità della resistenza NTC di tali sensori, hanno un grosso limite che adesso andremo ad analizzare con i seguenti grafici.

NTE centralina aggiuntiva digital iat grafico temperatura ntc digitale

Il grafico sopra, che è stato generato con la stessa matematica della centralina, mostra la variazione della resistenza in Ω del sensore NTC contenuto all'interno del sensore IAT.
La linea Rossa mostra la resistenza della NTC di una comune IAT installata su una Moto.
La linea Blu invece indica la resistenza che dovremmo avere per indicare alla ECU della moto una temperatura inferiore di 10°C, rispetto a quella aspirata dal motore.
Nelle etichette verticali sono riportati i valori in Ω (linea Blu meno linea Rossa) che dobbiamo aggiungere al valore originale per indicare alla ECU una temperatura di 10°C più bassa.
Per esempio se la temperatura ambiente è di 30°C, dobbiamo aggiungere 2163 Ω. Se invece la temperatura ambiente è di 5°C dobbiamo aggiungere 7896 Ω.

Già da questa prima analisi si vede chiaramente che se vogliamo modificare una temperatura in modo costante, cioè fare correggere alla ECU il Rapporto Stechiometrico in modo costante al variare della temperatura esterna, non possiamo lavorare con una resistenza fissa o un potenziometro, ma abbiamo bisogno di un sistema digitale attivo.

NTE centralina aggiuntiva digital iat grafico temperatura ntc analogico

Questo grafico invece mostra il comportamento di una centralina passiva applicata alla stessa moto.
La linea Rossa mostra sempre la stessa resistenza della NTC del grafico precedente. A questa abbiamo aggiunto la resistenza di 2163 Ω (linea Blu) che riduce di 10°C la temperatura partendo dalla temperatura aria aspirata di 30°C (casella rossa).
Si può vedere chiaramente che al variare della temperatura dell'aria aspirata dal motore, la correzione che la centralina apporta, varia dai -14°C alla temperatura di 40°C, fino a -2°C se si scende ad una temperatura dell'aria aspirata di 5°C. A quest'ultima temperatura praticamente applica una correzione quasi inesistente.
Detto in modo più pratico, le centraline passive variano in continuazione il rapporto stechiometrico, costringendo il motore a lavorare in modo non lineare e quindi i benefici ottenuti da tali centraline, non sono costanti e variano al variare della temperatura dell'aria ambiente.

Se vuoi il massimo per la tua moto, acquista la DIGITAL-IAT che non è semplicemente digitale ma è una centralina aggiuntiva professionale Full Digital.

 

SELEZIONA IL MODELLO DELLA TUA MOTO

 

La confezione comprende:

freccia biancaCentralina DIGITAL-IAT

freccia biancaAPP per Android o iOS

freccia biancaCablaggio dedicato

freccia biancaManuale di uso ed installazione

freccia biancaMateriale per l'installazione

 

DIGITAL-IAT in offerta Promozionale,

solo per pochi giorni con il 50% di

sconto e spedizioni GRATIS.

 

freccia rossa euro 2 DIGITAL-IAT a soli €398,00 € 199,00

freccia rossa euro 2 DIGITAL-IAT con APP per Android o iOS

                            a soli €498,00 €249,00

Pulsante Acquista Ora